By / 29th aprile, 2014 / Senza categoria / No Comments

Author:
Ecco una piccola carrellata di suggerimenti per pianificare le tue vacanze percorrendo i nostri “itinerari turistici Roma”.

Citta’ del Vaticano

st. peter romeUna visita a piedi, alla scoperta dell’arte, della storia e della religione del più piccolo stato del mondo.

La prima tappa che consigliamo sono i Musei Vaticani, dove si potrà ammirare il grande patrimonio artistico collezionato dai vari Papi nel susseguirsi dei secoli. Proseguite negli appartamenti di Giulio II, decorati da Raffaello e la sua scuola, e poi nella Cappella Sistina, dove potrete ammirare: la Genesi e il Giudizio Universale del grande Michelangelo.
Lasciando la Cappella Sistina, entrate nella Basilica di San Pietro, che raccoglie molte opere d’arte famose tra cui la Pietà di Michelangelo e le tombe di vari Papi.

Infine fermatevi in Piazza San Pietro, dove potrete vedere la cupola michelangiolesca e il colonnato, l’altissimo capolavoro d’ingegneria architettonica realizzata dal Bernini.

L’Impero di Roma

Questo percorso, che si propone per far ammirare ciò che resta dei fasti della Roma antica, colosseoparte dal Colosseo, dove si potrà vedere l’Arco di Costantino, e prosegue all’interno dei Fori Imperiali.

Lasciando i Fori puntate verso Piazza Venezia, dove ad attendervi vi è il monumento del Milite Ignoto. Salite poi lungo la scalinata per arrivare in Piazza del Campidoglio, gioiello architettonico di Michelangelo, dove potrete godere di uno spetacolo mozzafiato, costituito dalla vista del Foro Romano.

Sulle orme del cristianesimo

san-giovanni-romaQuesto percorso parte dalla visita della Basilica di San Giovanni in Laterano, famosa per i capolavori medievali e barocchi custoditi al suo interno. Da li portatevi poi verso la vicina Scala Santa e Santa Croce in Gerusalemme, dove è custodita la reliquia della croce di Cristo, portata a Roma da Elena, madre dell’Imperatore Costantino.

Lasciate la cattedrale di Roma e costeggiando le Mura Latine e la Porta di San Sebastiano giungerete in una delle strade più famose della città: la Via Appia Antica, strada in cui sorge la Cappella del “Domine Quo Vadis?” dove, secondo la leggenda, l’apostolo Pietro, che fuggiva da Roma per sottrarsi alle persecuzioni di Nerone, avrebbe incontrato in visione Gesù.

Infine proseguite fino alle Catacombe di San Sebastiano e, sempre lungo la Via Appia Antica, arrivate alla Tomba di Cecilia Metella, del 50 a.C.

Un Tuffo nel Medioevo

Roma è Mosaico Abside romaricchissima di testimonianze preziose dell’arte Medioevale: chiese, torri, affreschi e mosaici.

Iniziate il vostro percorso dalla chiesa di Santa Maria Maggiore, realizzata nel V secolo da papa Sisto III. Proseguite e visitate la vicina chiesa di Santa Pudenziana, che custodisce il famoso mosaico absidale del V secolo e successivamente la chiesa di Santa Prassede con i mosaici altomedievali dell’abside, realizzati da artisti bizantini.

A questo punto, portatevi nel Rione Monti, dove si possono ammirare le torri dei Capocci, e San Pietro in Vincoli, la chiesa dove è custodita la statua di Mosè realizzata da Michelangelo. Salite la scalinata dei Borgia per raggiungere Piazza San Francesco di Paola, nell’area detta Suburra, la zona più popolare della Roma antica.

Attraverso le stradine pittoresche, che ancora oggi esprimono l’atmosfera medievale, si arriverà alla Torre delle Milizie e passando per i Fori di Traiano ed il Campidoglio si raggiungerà il Rione Campitelli, dove inizia il Ghetto, storico quartiere ebraico della città.

A questo punto raggiungete Trastevere dove la prima chiesa che s’incontrerà sarà Santa Cecilia, una antichissime basiliche trasteverine. 

Si attraverserà, quindi, Piazza dei Mercanti, percorrendo poi Via Anicia, si raggiungerà piazza di S.Francesco a Ripa, con la bellissima chiesa del XIII secolo, che incorpora la cella monastica di S.Francesco d’Assisi, usata durante le sue visite a Roma. All’interno della chiesa si potrà ammirare l’ultima opera del Bernini, la statua della beata Ludovica Albertoni.
Concludete la vostra visita raggiungendo la Piazza della chiesa di Santa Maria in Trastevere, la prima chiesa dedicata alla Vergine, con alcuni tra i più splendidi mosaici di Roma.

Il Barocco a Roma

Proponiamo una passeggiata attraverso le strade e i vicoli del centro cittadino per visitare le più famose piazze, fontane e i palazzi fontana di trevi romadell’arte barocca.

Iniziate la passeggiata dal Quirinale. La piazza è dominata dal Palazzo del Quirinale, oggi sede ufficiale del Presidente della Repubblica. Al centro della piazza si trova la spettacolare fontana di Castore e Polluce il cui bacino proviene dal Foro Romano.
Proseguite poi fino a raggiunge Fontana di Trevi. E’ la più maestosa tra le fontane romane e conosciuta per la tradizione del lancio della moneta per assicurarsi il ritorno a Roma.
Da li raggiungete la vicina Piazza di Spagna, resa celebre dalla scalinata di Trinità dei Monti.

A questo punto spostatevi seguendo le indicazioni e raggiungete Piazza Navona, capolavoro assoluto del barocco romano, con al centro la Fontana dei quattro fiumi, eseguita dal maestro del barocco romano Gian Lorenzo Bernini e la chiesa di Sant’Agnese in Agone del Borromini.

Da Piazza Navona raggiungete Piazza della Rotonda dove si trova il monumento dell’antichità meglio conservato, il Pantheon, eretto dall’Imperatore Adriano nel II secolo d.C.
L’ultima tappa sarà Campo de’ Fiori.